Titolo

Gli Open Data ed i beni culturali in Campania: come sviluppare
l’e-partecipation per la fruizione del patrimonio della Regione.


Breve presentazione del tema di ricerca

Partendo dalla conoscenza e lo studio dei diritti di cittadinanza, della normativa sull’Amministrazione trasparente, delle teorie e tecniche per il trattamento e la gestione delle informazioni e dei documenti della PA da una parte, e la conoscenza del contesto territoriale, delle sue potenzialità dall’altra, si vogliono visualizzare dati economici e statistici dei beni culturali campani e renderli fruibili su piattaforme di monitoraggio utili a tutto lo sviluppo locale.

L’idea è di utilizzare alcuni dati quantitativi e qualitativi come, ad esempio, l’accesso ai beni culturali, il reddito prodotto, il picco di accessi, i costi di gestione per un bene, gli attori della gestione per creare scenari di miglioramento della gestione e della fruizione e stimolare l’indotto imprenditoriale spesso solo potenziale di contorno al patrimonio culturale. Tale gestione permetterebbe tra l’altro la richiesta di interventi di fondi europei diretti e strutturali anche alla luce della partenza dei POR Campania FSE e FESR 2014- 2020, nonché dei fondi nazionali del PON Cultura.

L’Open Government Data abbraccia infatti molti saperi specifici, dalle discipline politico-sociali a quelle del marketing, attraverso una rivoluzione digitale che si fonda sul modello di sviluppo dell’economia della conoscenza e soprattutto può essere un volano per il nuovo sviluppo locale. Da un lato quindi utilizzare gli Open Data dà la possibilità di monitorare la spesa pubblica e le politiche pubbliche in genere, da un altro dà un accesso allo sfruttamento di tali dati per commerciali ed imprenditoriali in genere costituendo un’opportunità di sviluppo.

Metodologia Durante la durata dell’assegno si prevede di portare avanti un’indagine quali- quantitativa su un sito culturale di interesse e sul contesto su cui insiste. La ricerca si svilupperà attraverso il reperimento dei dati e la rappresentazione di un modello di intervento