L’università Unitelma Sapienza promuove, per l’anno accademico 2014-2015, la nona edizione di questo master, che fornisce ai partecipanti la formazione necessaria per esercitare compiutamente le funzioni di coordinamento del personale sanitario di cui alla legge n. 42/99 e alla legge n. 43/06.

 

OBIETTIVI

Il master si propone la formazione di manager per il settore sanitario capaci di guidare gruppi di lavoro compositi e di gestire situazioni complesse, assumendo le relative responsabilità organizzative di natura direzionale per perseguire obiettivi di efficacia, efficienza ed economicità.

 

CONTENUTI

Sono finalizzati a sviluppare competenze di pianificazione, programmazione, amministrazione, coordinamento e controllo tipiche del management delle strutture sanitarie. Il programma formativo è articolato in sei sezioni:

  1. Organizzazione e gestione delle aziende sanitarie.
  2. Diritto del lavoro e relazioni sindacali nel sistema sanitario.
  3. Innovazione e digitalizzazione nel settore sanitario: profili giuridici e tecnologici.
  4. Contabilità pubblica e controllo di gestione nella Sanità.
  5. Normativa e regolamentazione del sistema sanitario.
  6. Competenze tecnico-specialistiche per la gestione dei servizi sanitari.

Nell’edizione 2013-2014 sono proposti due nuovi moduli formativi:

Modelli organizzativi per il settore sanitario. Analisi delle soluzioni organizzative che le aziende sanitarie stanno sperimentando per far fronte alle esigenze di un servizio dove le crescenti aspettative degli utenti si scontrano con vincoli di bilancio stringenti.

L’evoluzione della professione infermieristica e le funzioni di coordinamento. Propone chiavi di lettura innovative per comprendere l’evoluzione della professione infermieristica, soprattutto in vista dell’assunzione delle responsabilità tipiche delle funzioni di coordinamento.

DOCENZA E TUTORSHIP

Il corpo docente è particolarmente qualificato ed è composto da Valerio Maio, Donato Limone, Giulio Maggiore, Marta Cimitile, Franco Sciarretta, Pier Luigi Petrillo, Gaetano Edoardo Napoli, Pasquale Sarnacchiaro, Nicola Napoletano, Federica Borelli, Christian Nardella, Gino Saladini.

La direzione del master è affidata al prof. Giulio Maggiore, Università Unitelma Sapienza. Tutti i partecipanti al master sono seguiti da un gruppo di tutor, che supportano l’itinerario di studio, promuovono forum di discussione, attivano web seminar in diretta e supervisionano la realizzazione del project work.

 

DESTINATARI E SBOCCHI PROFESSIONALI

Laureati in aree disciplinari afferenti alle professioni sanitarie e altri professionisti del settore sanitario in possesso di diplomi considerati validi ai sensi della legge n. 2/2002 o diplomi di laurea triennale e magistrale. Il “manager sanitario” può operare nelle ASL/AO, aziende sanitarie private ed enti non profit, assessorati alla Sanità ed agenzie sanitarie. In particolare, il master abilita all’esercizio delle “funzioni di coordinamento” nell’ambito delle professioni sanitarie, ai sensi della legge n. 43/2006. Il master è stato attivato nel 2006, è giunto all’ottava edizione con più di 7.000 iscritti provenienti da tutte le regioni italiane, offrendo una risposta efficace alle esigenze formative degli operatori del settore, conciliando il rigore di un percorso didattico qualificato con le condizioni di flessibilità tipiche di studenti impegnati sul piano professionale e familiare.

 

DURATA E CREDITI FORMATIVI

Il master prevede il conseguimento di 60 Crediti Formativi Universitari; ha la durata di un anno (con proroga gratuita di un ulteriore anno); prevede l’effettuazione di un tirocinio obbligatorio di 500 ore e la discussione della prova finale, che consiste nella realizzazione di un project work, un lavoro a progetto relativo a obiettivi prefissati e a contesti reali, che consente di misurarsi con problematiche organizzative, operative, relazionali, presenti nel contesto lavorativo.

Secondo la normativa indicata nella Circ. Min. Salute n. 448 del 5 marzo 2002 (G.U. n. 110 del 13 maggio 2002; Programma di Educazione Continua in Medicina del Ministero della Salute) il personale sanitario che frequenta il master è esonerato dall’obbligo di acquisire i crediti formativi E.C.M.

 

LA VALORIZZAZIONE DEI PARTECIPANTI

A partire da quest’anno i migliori project work saranno pubblicati, dopo il giudizio favorevole di referee esterni, sulla “Rivista elettronica di diritto, economia, management”. I partecipanti, inoltre, potranno presentare il proprio project work nell’ambito di un evento pubblico organizzato dall’Ateneo, con il rilascio del relativo attestato di partecipazione all’evento in qualità di relatore. Per il prossimo anno accademico, l’evento è previsto per il giorno 29 ottobre 2014.

 

COSTO

Grazie ad una promozione speciale, l’iscrizione al master ha il costo di € 800,00.

 

ARTICOLAZIONE DEL PERCORSO FORMATIVO (consulta il file “piano degli studi”).