Il multilinguismo è una tra le sfide più importanti che le Risoluzioni del Consiglio Europeo ha affrontato e continua ad affrontare per salvaguardare le identità nazionali e locali promuovendo contestualmente l’integrazione e la coesione sociale dei popoli. Questi obiettivi, grazie all’accelerato sviluppo e diffusione dell’uso delle tecnologie nella scuola e nelle altre agenzie territoriali di educazione e di formazione, vengono raggiunti garantendo ai soggetti la più ampia e qualificata partecipazione alle offerte formative. Appare, pertanto, chiaro che le risposte della scuola sono correlate all’adozione di una didattica della comunicazione che sia in grado di realizzare un reale processo di partecipazione e di integrazione sia sul piano dei contenuti linguistici specifici che sul piano dello sviluppo delle competenze multimediali per l’appropriazione di nuove conoscenze.

Ciò comporta l’esigenza di profili di operatori culturali in possesso di competenze specifiche con le quali portare gli allievi, ad esempio, a personalizzare il software didattico in uso, a renderlo effettivamente rispondente ai loro bisogni ed alla loro specificità culturale e sociale. Inoltre, la personalizzazione dell’intervento didattico generale, e linguistico-comunicativo in particolare, dovrà fare ricorso a strumenti flessibili, adattabili non solo alla diversità dei soggetti, ma alla diversità delle situazioni di apprendimento e di relazione. L’avvento di un vero umanesimo tecnologico è, dunque, legato alla capacità della scuola di agire come soggetto ricercatore e produttore di strumenti di integrazione e coesione sociale incentrati su nuovi saperi integrati, caratterizzati non solo da contenuti diversi, ma dalla presenza delle categorie classiche della conoscenza umana mutate attraverso l’interazione con il nuovo.

Il Master è erogato in modalità e-learning. Utilizzando le credenziali di accesso alla piattaforma telematica, il corsista potrà ritrovare, a sua disposizione, tutti gli strumenti didattici elaborati dai docenti del Master. Esso è destinato a docenti e aspiranti docenti delle scuole di ogni ordine e grado, professionisti e operatori del settore scolastico, educativo, della formazione, che intendono aggiornare il proprio profilo professionale. Per l’iscrizione al Master è richiesto il possesso di uno dei seguenti titoli: diploma di laurea quadriennale del previgente ordinamento; diploma di laurea triennale e/o laurea magistrale.

A coloro che avranno superato la prova finale, sarà rilasciato, ai sensi della legge 341/90, il Diploma di Master in “MULTILINGUISMO E DIALOGO INTERCULTURALE: COESIONE SOCIALE, APPRENDIMENTO E INFORMAZIONE TECNOLOGICA NEL PERCORSO SCOLASTICO”.

I Master ed i Corsi IRSAF/UNITELMA “Mondo Scuola” sono titoli valutabili secondo la normativa vigente della scuola italiana, sia per l’aggiornamento delle graduatorie di appartenenza dei docenti non ancora di ruolo, sia per la mobilità e la progressione di funzioni del personale docente con contratto a tempo indeterminato.

Informazioni
Tutte le informazioni ed i chiarimenti possono essere richiesti presso:

CENTRO SERVIZI TERRITORIALI IRSAF – UNITELMA SAPIENZA
Via San Martino 34, – 82016 – Montesarchio (BN) – Phone/Fax: +39 0824.83415
Via Gaetano Scirea 6 – 81030 – Orta di Atella (CE) – Phone/Fax: +39 081.8916865
website: www.irsaf.com e-mail: segreteria@irsaf.com