Storicamente, ogni riforma (o tentativo di riforma) scolastica è figlia della temperie sociopolitica di un Paese che in questo modo intende stare “al passo con i tempi”, innovare i processi di formazione dei giovani per sostanziare un mercato del lavoro in continua evoluzione, lasciare un ricordo duraturo dell’azione politica di una determinata coalizione. Non sfugge a questa peculiare chiave interpretativa la Legge 13/07/2015 n. 107, cosiddetta della “Buona Scuola”. Differentemente dalle precedenti riforme, essa si sostanzia in un solo articolo ma con ben 212 commi, alcuni dei quali di non facile interpretazione. Questo la dice lunga sia sul faticoso percorso generativo, sia sull’altrettanto faticoso inveramento nei fatti delle idee e dei provvedimenti che produce o che nel tempo produrrà. Procedere ad un’ermeneutica della Legge 107 risulta utile, quindi, non solo per conoscere le naturali ricadute sulla professione docente e sul profilo dirigenziale, ma anche per riuscire efficacemente ad “agire” la Buona Scuola” nel concreto degli istituti scolastici dei due ordini di scuola.

Questo percorso conoscitivo deve poggiarsi necessariamente su tre pilastri: il primo è quello dei modelli pedagogico-didattici che la riforma “raccomanda”; il secondo è quello delle procedure burocratico-amministrative; il terzo è quello (molto dibattuto) della valutazione, esterna ed interna all’istituto.

Ai corsisti che avranno superato la prova finale sarà rilasciato il Diploma del MASTER in “NUOVI PARADIGMI PROGETTUALI DEL SISTEMA EDUCATIVO. MODELLI FORMATIVI ED ORGANIZZATIVI DELLA “BUONA SCUOLA”

Gli attestati e i diplomi dei MASTER e dei CORSI DI PERFEZIONAMENTO rilasciati dall’IRSAF-UNITELMA “Mondo Scuola” sono titoli valutabili secondo la vigente normativa della Scuola Italiana, sia per l’aggiornamento delle Graduatorie di appartenenza dei Docenti non ancora di ruolo, sia per la mobilità e la progressione di funzioni del personale docente con contratto a tempo indeterminato.

I Master ed i Corsi IRSAF/UNITELMA “Mondo Scuola” sono titoli valutabili secondo la normativa vigente della scuola italiana, sia per l’aggiornamento delle graduatorie di appartenenza dei docenti non ancora di ruolo, sia per la mobilità e la progressione di funzioni del personale docente con contratto a tempo indeterminato.

Informazioni
Tutte le informazioni ed i chiarimenti possono essere richiesti presso:

CENTRO SERVIZI TERRITORIALI IRSAF – UNITELMA SAPIENZA
Via San Martino 34, – 82016 – Montesarchio (BN) – Phone/Fax: +39 0824.83415
Via Gaetano Scirea 6 – 81030 – Orta di Atella (CE) – Phone/Fax: +39 081.8916865
website: www.irsaf.com e-mail: segreteria@irsaf.com