Tre vasti campi, quale quello della comunicazione, quello delle tecnologie applicate alla didattica e quello dell’integrazione scolastica, convergono in questo corso biennale di perfezionamento che effettivamente fornisce ai partecipanti l’opportunità di formarsi su tematiche ad ampio raggio e di grande attualità nella scuola moderna. La comunicazione è il perno principale intorno a cui ruota tutta l’attività educativa: l’efficacia e la chiarezza dell’atto comunicativo sono di fondamentale importanza in una molteplicità di situazioni, tra docenti ed alunni, tra Dirigente e docenti, tra docenti e famiglie; la comunicazione, specialmente nella scuola dell’autonomia, caratterizzata dall’apertura al territorio, diventa strumento insostituibile per intessere rapporti, per divulgare risultati, per diffondere l’offerta formativa della scuola, e così via.

Essa, tuttavia, oggi passa soprattutto attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie (posta elettronica, siti web, videoconferenze etc.), ecco perché il corso propone un’ampia unità formativa incentrata sulle tecnologie dell’informazione e della comunicazione e sul loro utilizzo nel campo della didattica.

Le nuove tecnologie sono infatti entrate in maniera massiccia nella scuola, innovando completamente i tradizionali metodi di insegnamento: laboratori multimediali, linguistici, interattivi, LIM hanno cambiato il modo di fare scuola rendendo i percorsi di apprendimento sempre più reticolari e partecipativi. A questa “rivoluzione” non è corrisposto tuttavia un adeguato processo di aggiornamento degli insegnanti, i quali sono chiamati a svolgere un ruolo non solo “tecnicamente” più avanzato ma anche pedagogicamente diverso. E la diversità e la sua accettazione sono al centro del terzo macromodulo imperniato sui diritti umani, sui diritti della persona diversamente abile e sullo sviluppo della cultura dell’integrazione. La scuola di oggi,”inclusiva”, per definizione , non può non dedicare le sue energie alla didattica dell’integrazione, sia essa rivolta ad alunni diversamente abili, sia ad alunni con disagio sociale o immigrati. Il corso si propone pertanto di fornire ai docenti quegli strumenti che permettano loro di poter rispondere in maniera adeguata a una richiesta di formazione che diviene sempre più complessa ed articolata. Le tematiche trattate sono le seguenti: Elementi di comunicazione: linguaggi e tecniche comunicative verbali e non verbali; Gestione e diritto della comunicazione; Formazione e diritto della persona; Formazione e diritti umani; Didattica generale; Didattica dei media; Psicologia dei disturbi dell’apprendimento; Disagio – diagnosi e prevenzione; Tecnologie dell’istruzione e dell’apprendimento; Progettazione e gestione informatica dei dati; Legislazione delle pari opportunità; Legislazione primaria e secondaria riferita all’integrazione scolastica; Metodologie tecniche dell’apprendimento cooperativo e meta cognitivo; Metodologie e tecnica dei lavori di gruppo; Il deficit di attenzione e iperattività come fattore di rischio; Interventi psico-educativi e didattici con disturbi comportamentali e/o relazionali.

Il corso, di durata biennale, è destinato a docenti e aspiranti docenti delle scuole di ogni ordine e grado, professionisti e operatori del settore scolastico, educativo, della formazione, che intendono aggiornare il proprio profilo professionale. Come requisiti d’accesso sono richiesti il diploma di laurea quadriennale (vecchio ordinamento), il diploma di laurea triennale e\o specialistico biennale, titoli equipollenti conseguiti presso università straniere. Sono, inoltre, ammessi i diplomati delle Accademie delle Belle Arti, dei Conservatori e dell’ISEF. Il corso, di durata pari a 3000 ore di impegno complessivo, dà diritto all’acquisizione di 120 CFU (Crediti Formativi Universitari). Esso è erogato in modalità e-learning: utilizzando le credenziali di accesso alla piattaforma telematica, il corsista potrà trovare, a sua disposizione, tutti gli strumenti didattici elaborati dai docenti del Corso.

A coloro che avranno superato la prova finale, sarà rilasciato, ai sensi della legge 341/90, il Diploma del Corso di Perfezionamento Biennale in “Comunicazione, tecnologie educativo/didattiche e cultura dell’integrazione scolastica”.

I Master ed i Corsi IRSAF/UNITELMA “Mondo Scuola” sono titoli valutabili secondo la normativa vigente della scuola italiana, sia per l’aggiornamento delle graduatorie di appartenenza dei docenti non ancora di ruolo, sia per la mobilità e la progressione di funzioni del personale docente con contratto a tempo indeterminato.

Informazioni
Tutte le informazioni ed i chiarimenti possono essere richiesti presso:

CENTRO SERVIZI TERRITORIALI IRSAF – UNITELMA SAPIENZA
Via San Martino 34, – 82016 – Montesarchio (BN) – Phone/Fax: +39 0824.83415
Via Gaetano Scirea 6 – 81030 – Orta di Atella (CE) – Phone/Fax: +39 081.8916865
website: www.irsaf.com e-mail: segreteria@irsaf.com